Saluto (il secondo)

Ci sono dei momenti quando sono sola, in macchina o sul treno, in cui riesco a fermare per un attimo i pensieri nella mia mente. In quel momento un sentimento strano mi avvolge il cuore. E’ un mix di tristezza, paura e nostalgia.  Tristezza del dover lasciare una realtà che avevo costruito con fatica e che ora stava dando i suoi frutti, compreso il riconoscimento da parte degli altri colleghi. Paura di dover abbandonare il noto per l’ignoto. Nostalgia di quella che è stata la mia vita per 10 anni.

 

7 pensieri riguardo “Saluto (il secondo)

  1. Comprensibile direi😘

    Piace a 1 persona

  2. In bocca al lupo per il futuro 😊

    Piace a 1 persona

  3. Non te ne pentirai. O per lo meno, non avrai il rimpianto di non aver provato a cambiare. Buona fortuna.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close